//CODICE GOOGLEADSENSE

 



 



Insalata russaIn evidenza

Categoria: 

Insalata russa

Se la ricetta ti è stata utile o se vuoi contribuire al mantenimento di questo sito, clicca su uno dei nostri sponsor oppure puoi offrirci un caffè

Ingredienti

Per 4 Persona(e)

verdure

  • 100 gr patate già sbucciate
  • 100 gr carote già pulite
  • 100 gr piselli surgelati, freschi o in scatola
  • 10 olive taggiasche

maionese

  • 100 gr latte di soia non zuccherato
  • 2 cucchiai succo di limone
  • sale
  • gomma di guar
  • 10 gr olio evo
  • 90 gr olio di semi

Istruzioni: Insalata russa

Tagliare le patate e le carote a piccoli dadini. Se avete il Bimby potete mettere le verdure tagliate a pezzi e tritare a vel 5 per qualche secondo (cominciate con tre secondi e controllate, se i pezzi sono troppo grossi azionare ancora un paio di secondi). Cuocere le verdure (i piselli solo se freschi o congelati, se sono in scatola non è necessario) in acqua bollente salata. Si possono anche cuocere a vapore (se con il Bimby, metterle nel vassoio del varoma e cuocere per 20 minuti con mezzo litro di acqua salata). Scolare le verdure e farle raffreddare. Metterle in una ciotola e aggiustarle di sale.

Preparare la maionese. Nel bicchiere del minipimer mettere il latte di soia, un pizzico di sale (se avete il sale indiano kala namak aggiungetene un quarto di cucchiaino), il limone, una punta di un cucchiaino di gomma di guar e iniziare a montare. Aggiungere l'olio a filo fino a ottenere la consistenza desiderata. Con la dose indicata dovrebbe venire bella soda (tenete conto che in frigo si rassoda ancora), ma potete aumentare un po' l'olio se la volete più compatta. 

Potete aggiungere mezzo cucchiaino di senape per insaporire e una punta di curcuma se la volete più gialla.

Se non mettete la gomma di guar aumentate la dose di olio di circa 80 grammi.

Quando le verdure sono fredde aggiungere 180-200 gr di maionese e mescolare. Tritare finemente le olive e aggiungerle. 

Volendo si possono aggiungere anche dei capperi, dei cetriolini, dei peperoni o altre verdure sottaceto.

Se la ricetta ti è stata utile o se vuoi contribuire al mantenimento di questo sito, clicca su uno dei nostri sponsor oppure puoi offrirci un caffè

Lascia il primo commento

(5/5)

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.